Chiama

0142.78.16.15

Email

info@federgest.it

Acsí al ha parlà ‘l Príncip

Acsí al ha parlà 'l Príncip

Così ha parlato il Principe

di Felice Augusto Rossi

€ 22,00

Descrizione
Questo Libro è il racconto delle storie, il ricordo delle esperienze e dei tanti casi, riaffioranti dalle memorie della gente di Valmacca, paese di nascita dell’Autore, e qua e là commentati dal Prîncip, “Il Principe” il quale esaltava, come suo ideale di vita, l’uomo povero, ma in realtà confessava e confermava con convinzione la sua visione del mondo e della Storia umana. Il Principe, un personaggio veramente unico nel suo genere, era nato il 31 luglio 1887, personalità alquanto affascinante tanto povero quanto umile e molto saggio, reso sapiente anche dalla indigenza e dalle lunghe meditazioni… fatte a pancia vuota, ma dopo aver ben mangiato e bevuto a dovere, presso qualcuno che generosamente lo ospitava, a chi lo stava a sentire, confidava lunghi racconti fatti di episodi che riflettevano il modo di vivere e di fantasticare della gente contadina di Valmacca nel primo Novecento, un mondo che risentiva ancora delle leggende del tempo Medioevale. Il Libro si presenta diviso in due parti. Nella prima, il racconto, dal Carnevale al Natale, con il susseguirsi delle stagioni, così come sono state vissute dai tanti Personaggi che hanno animato e caratterizzato gli Eventi, dagli anni ’20 ai primi del 1960, di particolare rilievo è il successivo segmento dedicato alle “Note”, che caratterizzano la presenza di personaggi, avvenimenti e storie nelle storie, e ancora, immagini, documenti e mappe. Nella Seconda Parte, sono presentate nel Dialetto Valmacchese le storie di Giouanîn, con relativa traduzione in Lingua Italiana. Come narra l’Autore: “Sono convinto che ricordare e scrivere è preparare il domani anche per la nostra piccola comunità di Valmacca”.
Autore
Rossi Felice Augusto, nasce a Valmacca il 14 agosto 1938. Diplomato all’Istituto Magistrale di Casale, laureato in Pedagogia a pieni voti, 110 e lode, ha insegnato per 17 anni come maestro e 19 come professore di Lettere nelle Medie Inferiori. In pensione, ha conseguito il diploma di Scienze Religiose ed è stato consacrato Diacono da Monsignor Charrier, Vescovo di Alessandria. Attualmente presta servizio diaconale nelle Parrocchie del Sacro Cuore e di S. Maria Maggiore di Valenza. Ha al suo attivo diversi libri: nel 2000 “La Gisietta, la Chiesetta Madonna delle Grazie”, nel 2003 “Don Luigi Frascarolo, parroco di Valenza”, nel 2007, “Il beato Gerardo Cagnoli di Valenza”, nel 2013-2014 “La Grammatica ad me mari 1 – 2”.    Ha pure pubblicato su riviste e giornali diverse poesie in dialetto valmacchese.
 

Federgest srl