Chiama

0142.78.16.15

Email

info@federgest.it

Associazioni Sportive Dilettantistiche, atti di giurisprudenza

Beneficiano del regime di parziale non imponibilità i compensi che l’associazione eroga agli istruttori nell’esercizio diretto di attività sportiva dilettantistica e non anche quelli erogati nell’ambito di una attività sostanzialmente commerciale essendo insufficiente ai fini del trattamento agevolato il mero riconoscimento da parte del Coni della qualifica sportiva dilettantistica dell’associazione erogante. Così la Corte di Cassazione con Ordinanza n. 12352 del 18.05.2018.

La natura di ente non commerciale deve essere analizzata anche alla luce della effettiva attività esercitata è pertanto risolutivo per l’individuazione della disciplina applicabile, la qualificazione della commercialità dell’attività svolta. Quanto ribadito dalla Corte di Cassazione, Sentenza n. 11050 del 09.05.2018.

2018-06-12 associazioni sportive dilettantistiche panorama giurisprudenza

Cassazione ordinanza 18-05-12352

Cassazione sentenza 09-05-2018 11050-18

Federgest srl