Chiama

0142.78.16.15

Email

info@federgest.it

Settore sportivo, sospesi i versamenti fino al 30 aprile 2022

La legge di Bilancio 2022 n. 234 del 30 dicembre 2021 si è occupata anche di interventi a favore del settore sportivo. L’art. 1 comma 923 prevede che al fine di sostenere le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato e operano nell’ambito di competizioni sportive in corso di svolgimento, sono sospesi i termini relativi ai versamenti delle ritenute alla fonte, per soggetti che operano in qualità di sostituti d’imposta, gli adempimenti e i versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, i versamenti relativi all’imposta sul valore aggiunto, i termini relativi ai versamenti delle imposte sui redditi, relativamente per il periodo intercorrente dal 1° gennaio 2022 al 30 aprile 2022.

Il comma 924 dell’art. 1 prevede che la sospensione dei versamenti sospesi dovranno essere effettuati senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 30 maggio 2022 o mediante rateizzazione fino a un massimo di sette rate mensili di pari importo, pari al 50 per cento del totale dovuto, e l’ultima rata di dicembre 2022 pari al valore residuo. Il versamento della prima rata avviene entro il 30 maggio 2022, senza interessi. I versamenti relativi al mese di dicembre 2022 devono essere effettuati entro il giorno 16 del detto mese. Non si fa luogo al rimborso di quanto già versato.

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Federgest srl