Chiama

0142.78.16.15

Email

info@federgest.it

Siti Unesco e turismo insostenibile…

L’Italia è il paese con il maggior numero di siti Unesco nel mondo, ben 59. Ma se pensate che essere un sito Unesco preservi il territorio e l’ambiente, vi sbagliate di grosso. Essere un sito Unesco potremmo dire che ‘fa fine e non impegna’. Ricordiamo il sito Venezia e la sua laguna, dove si è tollerato per anni l’arrivo delle grandi navi da crociera davanti alla basilica di San Marco e non si misura e controlla il livello crescente di inquinanti industriali e da concimi chimici e da pesticidi che colano dalla pianura per le coltivazioni intensive viticole, soprattutto del prosecco. In compenso, il riconoscimento costituisce un formidabile volano per il turismo. Di tale volano ne sanno qualcosa Langhe (solo Bassa Langa) e Monferrato, che ne hanno beneficiato in termini assoluti come presenze da tutto il mondo.

Fonte: Italia libera – Giornale digitale di formazione e partecipazione attiva

L’intervista di FABIO BALOCCO con GIANLUIGI SALVADOR, da Refrontolo (Treviso)

IL – 2 gennaio 2022

Siti Unesco e turismo insostenibile: lo strano caso delle colline del Prosecco. Prosit!

https://italialibera.online/ambiente-territorio/siti-unesco-e-turismo-insostenibile-lo-strano-caso-delle-colline-del-prosecco/?utm_source=mailpoet&utm_medium=email&utm_campaign=gli-ultimi-articoli-di-italia-libera

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Federgest srl