Chiama

0142.78.16.15

Email

info@federgest.it

Ultima chance per il 5 per mille

Il 30 settembre è il termine ultimo per la presentazione della domanda di adesione al beneficio del 5 per mille per l’esercizio finanziario 2014.
Infatti, ogni categoria di ente non profit che rientra tra i soggetti meritevoli di tutela, può approfittare del prolungamento dei termini qualora non abbia presentato nei termini originari di scadenza la relativa dichiarazione.
Tra i soggetti che rientrano ritroviamo gli enti operanti nel settore no profit in genere, gli enti di ricerca scientifica e dell’Università, gli enti della ricerca sanitaria, gli enti che svolgono attività di tutela, promozione e valorizzazione del territorio e le associazioni sportive dilettantistiche.
I requisiti richiesti per poter accedere al beneficio tuttavia dovevano essere già presenti alla scadenza originaria dell’adempimento, pena la revoca del beneficio.
Per procedere con la richiesta è necessario inviare con modalità telematiche all’Agenzia delle Entrate la relativa dichiarazione allegando l’atto sostitutivo di notorietà e contestualmente provvedere al versamento di una somma pari a 258,00 Euro a titolo di sanzione minima utilizzando l’apposito modello di pagamento F24, indicando nella sezione “Erario” il codice tributo “8115”.
Si rammenta che tale importo non può essere oggetto di ravvedimento operoso e non può essere utilizzato in compensazione con altri crediti vantati nei confronti dell’Amministrazione finanziaria.
A seguito di questa ultima scadenza l’Agenzia pubblicherà gli elenchi di coloro che potranno accedere al riparto delle somme per l’esercizio finanziario 2014.

Per approfondimenti si veda l’articolo:

Adempimento conclusivo per il 5 per mille entro il 30 giugno

Federgest srl